Agosto: dichiariamo il nostro amore!

urban kissVacanze, leggerezza, amore!

Amore mordi e fuggi, amore per sempre, amore in cui vale tutto: chilometri di distanza, piccole o grandi bugie, sarà per sempre e invece no.

Tornati a casa è tutta un’altra storia.

L’importante è crederci e vivere l’emozione nella condizione ideale della vacanza. Quel che sarà dopo è un altro capitolo. Che importa?

Ieri sera, pensando all’amore, mi sono riletta qualche dichiarazione d’amore di alcuni film famosi. Ho pensato di condividere quelle che, per me, sono le più belle:

Harry ti presento Sally

“Ti amo quando hai freddo e fuori ci sono 30 gradi. Amo la ruga che ti viene qui quando mi guardi come se fossi pazzo. Mi piace che dopo una giornata passata con te, sento ancora il tuo profumo sui miei golf, e sono felice che tu sia l’ultima persona con cui chiacchiero prima di addormentarmi la sera. E non è perché mi sento solo, e non è perché è la notte di Capodanno. Sono venuto stasera perché quando ti accorgi che vuoi passare il resto della vita con qualcuno, vuoi che il resto della vita cominci il più presto possibile”

Vi Presento Joe Black
“Lo so che ti sembra smielato ma l’amore è passione, ossessione, 
qualcuno senza cui non vivi. Io ti dico: Buttati a capofitto! Trovati qualcuno che ami alla follia e che ti ami alla stessa maniera! 
Come trovarlo? 
Beh, dimentica il cervello e ascolta il cuore. 
Io non sento il tuo cuore perché la verità, tesoro, è che 
non ha senso vivere se manca questo. 
Fare il viaggio e non innamorarsi profondamente, 
beh, equivale a non vivere. 
Ma devi tentare perché se non hai tentato non hai mai vissuto.
”

10 cose che odio di te
“Odio il modo in cui mi parli. E il tuo taglio di capelli. Odio il modo in cui guidi la mia macchina. Odio quando mi fissi. Odio i tuoi stupidi anfibi. E il modo in cui leggi la mia mente. Ti odio talmente tanto che mi fa star male – E mi fa anche scrivere poesie. Odio il modo in cui hai sempre ragione. Odio quando menti. Odio quando mi fai ridere – ancora peggio quando mi fai piangere. Odio quando non ci sei. E il fatto che tu non abbia chiamato. Ma la cosa che odio di più è il fatto che io non riesca a odiarti – nemmeno lontanamente, nemmeno un po’, proprio per niente”

Comments:0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *